Bertrand

Disponible uniquement sur Etudier
  • Pages : 2 (318 mots )
  • Téléchargement(s) : 0
  • Publié le : 17 juin 2010
Lire le document complet
Aperçu du document
Aloysius Bertrand (1807 – 1841)
Aloysius Bertrand (vero nome: Louis Jacques Napoléon Bertrand) nasce a Ceva, in Piemonte, da un ufficiale napoleonico e da madre italiana. Vive in Italia finoal 1815, quando con la famiglia si trasferisce in Francia, a Dijon, dove compie i suoi studi, manifestando presto un particolare interesse per la letteratura. Nel 1826 entra a far parte della“Société d’Études”, una società di giovani intellettuali. Qualche tempo dopo muore suo padre e B. diventa il nuovo capofamiglia, con il compito di occuparsi di sua madre e sua sorella. Nel1828 fonda un giornale, “Le provincial”, che avrà vita breve (dura solo cinque mesi), nel quale compaiono gli unici scritti pubblicati da B. (egli, infatti, è conosciuto per un’unica operapostuma, “Gaspard de la Nuit”, del 1842). Frequenta gli ambienti letterari di Parigi, dove conosce fra gli altri Victor Hugo, ma il sentimento di vergogna che gli ispira la sua povertà e la suafierezza gli impediscono di trovare il suo posto nel gruppo dei romantici parigini. Nel 1830 torna a Dijon, dove fonda un nuovo giornale, “Le patriote de la Côte-d’Or”, nel quale esprimeapertamente la sue simpatie repubblicane e la cosa gli vale numerose critiche dai benpensanti della città. Nel frattempo scrive anche delle pièces teatrali che però non hanno successo. Nel 1833 tornaa Parigi e vi si stabilisce e qui vive una vita molto modesta. Trascorre gli ultimi anni rifugiandosi nella dimensione del sogno e dell’evasione dalla realtà (tipicamente Romantico) e sidedica totalmente alla sua opera “Gaspard de la Nuit”. Muore a Parigi di tubercolosi polmonare nel 1841.

Bertrand è ricordato come un grande poeta romantico, considerato da molti l’inventore delpoema in prosa. La sua unica grande opera, il poema “Gaspard de la Nuit”, pubblicato postumo nel 1841, ha ispirato grandi autori come Baudelaire, per il suo “Spleen de Paris”, e i surrealisti.
tracking img