Discorso roosvelt

Disponible uniquement sur Etudier
  • Pages : 7 (1625 mots )
  • Téléchargement(s) : 0
  • Publié le : 23 avril 2009
Lire le document complet
Aperçu du document
Il "New Deal"
(dal discorso inaugurale di Franklin Delano Roosevelt, 4 marzo 1933)

Durante la difficile campagna elettorale del 1932, i discorsi del candidalo democratico Franklin Delano Roosevelt furono per la maggior parte stesi, nelle linee di fondo, dai suoi collaboratori e poi da lui rivisti. Il discorso con il quale Roosevelt si presentò alla nazione statunitense da presidente eletto,il 4 marzo 1933, fu invece interamente opera Sua. Il momento era drammatico: dal 29 ottobre 1929, giorno del crollo della borsa di Wall Street, fino al 1932 la produzione industriale statunitense era scesa quasi del 50%. Col suo discorso inaugurale il nuovo presidente si propose di dissipare i timori e l’angoscia del futuro serpeggianti all'interno di una comunità duramente colpita dalla crisi,di infondere sicurezza e dare una prospettiva alla nazione smarrita. La rassicurazione non fu formale, ma assunse un tono concreto e operativo, attraverso una rassegna degli interventi ritenuti necessari per uscire dalla grave situazione. Dalle parole rooseveltiane emerge la filosofia del New Deal: un ampio e organico programma di interventi per ridare slancio all’economia e mettere ordine nelsettore borsistico-finanziario, dove l'assenza di regole aveva favorito rovinosi comportamenti privi di scrupoli. Due fattori caratterizzano il programma democratico rispetto alla politica condotta dalle amministrazioni repubblicane negli anni precedenti: la volontà dì affidare allo Stato una funzione di coordinamento e controllo nel settore economico, l’avvio dì una politica estera più aperta versogli altri Paesi.
La prospettiva rooseveltiana metteva in luce le differenze politico-ideologiche tra democratici e repubblicani. Pur condividendo il senso di appartenenza alla tradizione e allo spirito americano, i democratici erano portatori di una maggiore sensibilità verso l'interesse comune, i problemi delle minoranze, la tutela dei diritti civili, e vedevano con favore l'azione dicoordinamento dello Stato nei confronti dei grandi gruppi economici privati.

Lasciate che io riaffermi in primo luogo la mia ferma convinzione che la sola cosa di cui dobbiamo aver paura è la paura stessa, l'irragionevole ingiustificato terrore senza nome che paralizza gli sforzi necessari a convertire la ritirata in progresso.
In ogni ora oscura della nostra vita nazionale una guida franca evigorosa ha ottenuto la comprensione e l'appoggio del popolo, elementi essenziali per la vittoria. Sono convinto che voi darete nuovamente il vostro appoggio a coloro che guidano il Paese in questi critici giorni.
Con questo spirito da parte mia e da parte vostra noi faremo fronte alle comuni difficoltà. Le quali concernono, grazie a Dio. soltanto le cose materiali. I valori si sono ridotti a livellifantastici; le tasse sono aumentate; la nostra capacità di pagamento è diminuita; il governo è di fronte a una seria riduzione di entrate; i mezzi di scambio sono congelati nelle correnti commerciali; le foglie avvizzite dell'iniziativa industriate giacciono da ogni parte; gli agricoltori non trovano mercati per i loro prodotti; sono svaniti in migliaia di famiglie i risparmi di lunghi anni.Fatto ancora più importante, un esercito di cittadini disoccupati è di fronte al duro problema dell'esistenza, e un numero altrettanto grande lavora con scarso guadagno.
Soltanto uno sciocco ottimista potrebbe negare la triste realtà del momento.
Eppure la nostra sventura non deriva da un fallimento di sostanza. Non siamo colpiti dalle locuste: in confronto ai pericoli che i nostri progenitorisuperarono perché credevano e non avevano timore, noi abbiamo ancora molto di cui essere grati. La natura ci offre ancora i suoi doni, e gli sforzi degli uomini li hanno moltiplicati. L'abbondanza è a portata di mano, purtuttavia non ci è dato goderne.
In primo luogo, questo avviene perché coloro che governano gli scambi dei beni dell'uomo hanno fallito a causa della loro ostinazione e della loro...
tracking img