La commedia italiana

Disponible uniquement sur Etudier
  • Pages : 9 (2076 mots )
  • Téléchargement(s) : 0
  • Publié le : 28 mars 2010
Lire le document complet
Aperçu du document
La Commedia Italiana
Tra i generi cinematografici, quello che più ha rappresentato i cambiamenti della società italiana è, senz’altro, la commedia, sorta di ritratto dei valori, dei costumi, dei difetti nazionali. dalla Resistenza alle disillusioni del dopoguerra (“Una vita difficile”,1961), il boom degli anni ’60 e i primi interrogativi (“Il sorpasso”, 1962), l’Italia sofferente e miserabile(“A cavallo della tigre”,1961)”. In effetti, attraverso la commedia è possibile cogliere e seguire, in modo particolare, la trasformazione sociale e culturale degli anni ‘60: essa ha, infatti, con il boom un rapporto simbiotico e speculare.
Il boom economico, industrialisazione
La cità di Roma diventa un cinema appunto e un sete cinematografico.
Alla fine della Seconda guerra mondiale,l’Italia é un paese profondamente ferito dai bombardamenti anglo-americani e dalle distruzioni lasciate dai nazisti. L’economia è prostrata, la società è la stessa di inizio secolo: agricola, arretrata, e provinciale. La cità è ricostruita, Campaiono i segni di un nuovo lusso: questa nuova ricchiesta da le prime speculazioni : speculazione immobiliare per esempio.

Già nei primi mesi del ’63l’economia italiana inizia a dare segni di crisi e, l’anno seguente, il governo Moro parla di limitazione dei consumi: il tempo delle promesse di prosperità, dei modelli di vita facile e spensierata è già finito. Dunque un governo che mira tende a mantenere la società italiana in una condizione di arretrateza (arriérée), evita di discutere tutti i grandi temi sociali: il nuovo stato di famiglie, il diborzio,la libertà di identità sessuale, l’aborto, la riforma della scuola... Il vaticano in italia non ha da intergerire nelle politica dello stato italiano. La democrazia italiana si serve della autorità morale del vaticano per mantenere la società italiana nello suo tradizionalismo. Instituto della censura continua: guardava gli filmi davanti il mondo, il compito viene dato alla chiesa.

Dopo laguerra comincia la ricostruzione materiale, nasce la necessità di una pianificazione economica a breve termine. Negli anni 60 la ricostruzione è finita ma in modo disordinato perché c’era la mancanza di tempo per ricostruire e non aveva soldi dunque il piano regolatore che si installa per fare le instrutizione, definisce lo sviluppo urbanistico che non è rigolato suprattutto nelle periferie: iquartieri dormitorio dove non c’era i servizi delle scuole.

L’imigrazione arriva in francia ma in Italia è l’emigrazione interna, l’italia del sud emigra verso le citta industriale del Nord. Il primo setore diventa l’industria dunque si trasforma gli agriculti in operai perché è finita l’agricultura. L’esodo dalle campagne, fenomeno comune a tutte la penisola, rappresenta uno degli aspetti piùdrammatici del passagio da un’economia agricola a una industriale: più di dieci milioni di italiani furono. I sobborghi delle grandi città e i quartieri dormitorio diventarono presto terrono di coltura di piccole e grandi ingiustizie sociali (cresceva la microcriminalità urbana). Le periferie si allargavano disordinatamente, molto spesso al di fuori di ogni piano regolatore.

La macchina diventa ilsimbolo di un nuovo statuto sociale, più la bicicleta simbolo di povertà. Le automobili cominciavano a diffondersi sulle strade italiane con le Fiat 500 e 600. Si costruirono anche le prime autostrade a partire dalla Milano-Napoli, l’Autostrade del Sole. Cio che cambia progressivamente le abitudini della popolazione, e porta alle Modificazioni ambientali: in particolare sulle coste, c’è losviluppo della seconda casa in italia, nasce il fenomeno del turismo che è riservato alle alte classe sociali. Negli anni 60 nasce le vacanze di massa senza che il governo habia il tempo di propore delle leggi per la diffesa del paesagio. La diffusione dei consumi di massa e la ridefinizione della cittadinanza nell’Italia del miracolo economico fanno nascere lo sviluppo dei consumi privati, i...
tracking img