Sartre

Disponible uniquement sur Etudier
  • Pages : 11 (2523 mots )
  • Téléchargement(s) : 0
  • Publié le : 23 mars 2011
Lire le document complet
Aperçu du document
La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano

L’ossessione della matematica

Introduzione:

Il mio esposto tratta il tema dell’ossessione della matematica nel libro di Paolo Giordano: La solitudine dei numeri primi. Quest’ossessione è espressa grazie al personaggio di Mattia.
Prima di tutto, bisogna definire quei due substantivi: l’ossessione è un pensiero che ritorna continuamente ein modo tormentoso ed è definita come una fissazione. La matematica è l’insieme delle scienze che studiano gli enti numerici o geometrici. Dal punto di vista teorico, studia le relazioni che si stabiliscono tra di loro.

Analisi dei brani:

Primo brano: p.48-49: Mattia e suo padre

« [...] sua sorella aveva qualcosa di storto […] »

« Sul finestrino le gocce scendono di traverso, ma è soloun effetto del nostro movimento. Misurando l’angolo rispetto alla verticale, uno potrebbe pure calcolare la velocità di caduta. »
Mattia seguì con il ditto la traiettoria di una goccia. Si avvicinò con la faccia al parabrezza e ci soffiò sopra. Poi con l’indice tracciò una linea nella condensa.
« Non alitare sui vetri, che rimangono i segni » lo rimproverò suo padre.
Mattia sembrò non averlosentito.
« Se non vedessimo nulla fuori dalla macchina, se non sapessimo che ci stiamo muovendo, non ci sarebbe modo di capire se è colpa delle gocce o colpa nostra » fece Mattia.
« Colpa di cosa ? » gli domandò suo padre, smarrito e un po’ seccato.
« Colpa che vengano giù così storte. »
Pietro Balossino annuì seriamente, senza capire. Erano arrivati.

Situazione del brano

Mattia sta percambiare scuola e suo padre lo porta nel suo nuovo liceo. Il protagonista sembra assente e guarda la pioggia cadere mentre suo padre guida. Mattia comincia a fare una teoria di fisica.

Analisi

In rosso (misurando, calcolare, velocità di caduta, una linea), si vede l’ossessione che prova per la matematica. Non parla soltanto di questa materia, ma spiega anche teorie di fisica, che non haneanche incominciato a studiare a scuola. E’ una prova che questo ragazzo è un vero appassionato di scienza. Purtroppo, il suo comportamento è strano, perché nessuno rifleterebbe in questo modo a qualche minuto in un nuovo liceo. Capiamo che la matematica lo aiuta a scappare, fuggire la realtà della vita.
Se Mattia sembra cattivato, suo padre invece non lo è affatto. In verde (lo rimproverò, smarrito,un po’ seccato), si osserva bene che al padre non importa molto il genio del figlio, non capisce le sue parole e di che cosa lui stia parlando. Tuttavia l’indifferenza del comportamento del padre non lo disturba, in grigio si capisce che Mattia sembra assente, è nei suoi pensieri, totalmente passivo all’azione.
Per finire, in questo brano c’è qualcosa di molto interessante e che vale la pena diessere sottolineato. Secondo me, Mattia fa una similitudine fra le gocce e Michela. Quando parla di sua sorella, utilizza parrecchie volte l’aggettivo “storto” ed è per questo che ho messo un esempio sopra il brano. Ripete tre volte la parola “colpa” e poi dice una frase perplessa: “Non ci sarebbe modo di capire se è colpa delle gocce o colpa nostra [...] che vengano giù così storte”. Si chiede sefosse colpa loro o delle gocce che possono rappresentare qualcosa di più alto, di più forte, di più incomprensivo, se Michela fosse così.

Secondo brano: p.75: Mattia e il suo modo di camminare

Mattia le faceva apposta a essere così silenzioso in ogni suo movimento. Sapeva che il disordine del mondo non può che aumentare, che il rumore di fondo crescerà fino a coprire ogni segnale coerente,ma era convinto che misurando attentamente ogni suo gesto avrebbe avuto meno colpa di questo lento disfacimento.

Aveva imparato ad apoggiare prima la punta del piede e poi il tallone, tenendo il peso sbilanciato verso la parte esterna della pianta, per minimizzare la superficie di contatto con il terreno.

Situazione del brano

Quel passaggio si situa all’inizio del capitolo 10. Mattia ci...
tracking img