La famille borsalino

Disponible uniquement sur Etudier
  • Pages : 7 (1549 mots )
  • Téléchargement(s) : 0
  • Publié le : 8 mai 2010
Lire le document complet
Aperçu du document
La storia :
Giuseppe Borsalino è nato nel 1834. Lui ha cominciato a lavorare in un’ azienda di cappello a 14 anni. Grazie al suo straordinario carattere è diventato uno dei più importanti industriali italiani del 20 secolo.
La storia dei cappelli “Borsalino” ha veramente cominciato in 1857 quando Giuseppe Borsalino è andato in Francia per imparare la fabbricazione dei cappelli. La Francia erail paese all’avanguardia per la produzione dei cappelli. Quando è tornado in Italia ha fatto il suo primo cappello doppo aver ottenuto “il certificato” di cui i cappellai girovaghi avevano bisogno per aprire un laboratorio. Il primo “Borsalino” è uscito dall’azienda il 4 aprile 1857. E stato consacrato “Grand Prix” all’ exposizione di Parigi nel 1900, poi a Bruxelles nel 1910, a Torino nel 1911 eancora a Parigi nel 1931.
Per Giuseppe Borsalino l’aspetto sociale e le difficultà dall’ industria moderna erano una cosà da riflettere. Le sue idee democratiche e umanistiche hanno permesso la creazione di una assicurazione malattia !
Quando Giuseppe Borsalino è morto nel 1900, c’erano nella sua impresa milla impiegati e la produzione di cappelli era di un millione.
E il suo ragazzo, TeresioBorsalino, che ha amministrato l’impresa doppo la sua morte. Ha fatto fruttare quella perchè in 1913 c’erano piu di due milla e cinque cento impiegati e la produzione era di due millione. In tredieci anni c’è stato un evoluzione positiva!
Teresio Borsalino si dimostra anche un generoso benefattore: nel 1924 dona al Comune di Alessandria l’impianto di acquedotto e poco dopo fa eseguire a sue spesela nuova fognatura della città, quindi finanzia la costruzione di un orfanotrofio e di una Casa di Roposo per anziani e infine il Sanatorio per la prevenzione e la cura della tubercolosi, per non parlare delle elargizioni profuse in ogni occasione.
Nel 1911 Borsalino inizia una collaborazione con Marcello Dudovich, destinata a diventare una pietra miliare nella storia del cartellonismopubblicitario. Negli anni successivi vengono prodotte per la Borsalino tra le piu stupefacenti illustrazionu pubblicitarie di quei tempi.
C’era un importante quantita di cappello che viaggevano nel mondo, 60% di esportazione. Teresio ha sviluppato l’impresa al livello internazionale. Negli anni 1920-1930, il nome Borsalino aveva una grande notorietà. Tra i famosi clienti c’erano Franck Sinatra e RobertRedford.
Nel 1939 muore Teresio Borsalino e l’azienda passa nelle mani del nipote, il figlio della sorella, Teresio Usuelli che a 25 anni riceve un’eredità prestigiosa, ma al tempo stesso difficile, poiché arriva alla guida della Borsalino nel periodo aziendale piu critico, la crisi
degli anni 30, causata dalla sfavorevole evoluzione della moda e dalle devastazioni belliche (Il 30 aprile e il 1maggio del 1944 la fabbrica subbisce due pesanti bombardamenti).
Dalla fine del 1945 inizia la ripresa; vengono creati 45-50 modelli nuovi all’anno contro i 3-4 introdotti all’anno dal 1890 al 1914. Nel 1947 riprende anche l’export grazie agli accordi siglati con USA, Venezuela, Colombia, Svizzera, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Danimarca, Svezia...
In 1970, Borsalino ha inspirato unconosciuto e famoso film intitolato “Borsalino”. Ha inspirato questo film perchè era l’emblema dei gangster negli anni 1930.
E stato prodotto con Alain Delon e Jean Paul Belmondo che riscuote un successo tale al botteghino che nel 1973 ne viene fatto il seguito “Borsalino & Co”. Protagonisti sempre i due grandi attori francesi. Questi due film sigliano il rilancio del marchio Borsalino tra le nuovegenerazioni.
Molte persone credono che il cappello nel film Indiana Jones sia uno Borsalino ma non è vero.
Il declino commincia nel 1992 quando l’impresa è stata riacquista dalla famiglia Gallo-Monticone, industriali d’Asti. L’azienda acquista nuovo slancio soprattutto nel campo che storicamente ne aveva costituito il punto di forza: l’export.
Sempre in un’ottica d’espansione, nel 1997 viene...
tracking img